Password dimenticata?
ISCRIVITI

Asilo nel Bosco del Casentino

Progetto partecipativo sperimentale di Educazione in natura in Casentino

Il progetto è nato ad ottobre 2015 dalla volontà di alcuni genitori, cui si sono presto aggiunti dei sostenitori, di promuovere in Casentino un nuovo Paradigma Educativo ispirato ai principi della Natura e in particolare alla Pedagogia del Bosco nord europea, un approccio che vede stare i bambini prevalentemente all’aria aperta, tutti i giorni con qualsiasi tempo e in qualsiasi stagione, e che mette le relazioni e l’affettività al centro. Il processo co-creativo è stato sviluppato con il metodo della facilitazione e della Biomimesi Presentazione del progetto) grazie a due facilitatrici ed è arrivato a coinvolgere fino a trenta persone, delle quali tredici bambini dai due ai sette anni residenti in diversi comuni, da Chiusi della Verna a Pratovecchio Stia, e due educatrici.

Il gruppo porta avanti una sperimentazione sociale ed educativa e si è appoggiato inizialmente all’associazione di promozione sociale La Via dell’Albero – Centro Olistico del Casentino di Soci. Agisce in maniera sistemica e sinergica, sia localmente che a livello nazionale, e intesse relazioni che aiutano a valorizzare il Casentino e a migliorare il Benessere di chi ci vive.

Siamo persone appartenenti da anni al Gruppo di Acquisto Solidale GAS Casentino e siamo in connessione con il Sistema di Garanzia Partecipata, il Biodistretto del Casentino, la Banca del Tempo, Italia che Cambia e Casentino che Cambia.

Da gennaio 2016 siamo in contatto con l’Unione dei Comuni Montani del Casentino per l’avvio di un tavolo di lavoro che porterà alla co-creazione partecipata di sezioni sperimentali ispirate alla Pedagogia del Bosco nelle scuole pubbliche del territorio nell’ambito del progetto “Aree Interne”.

Da maggio 2016 facciamo parte del movimento nazionale di Outdoor Education, seguito dalle Università della Valle d’Aosta, Bologna, Modena e Reggio Emilia e Milano Bicocca, e siamo co-fondatori del Comitato promotore per l’Educazione in Natura.

Dopo il campo estivo fatto ad agosto 2016 presso la Capanna di FraJa a Gaviserri e la presentazione pubblica del 12 settembre successivo al Palagio Fiorentino di Stia, abbiamo organizzato uscite settimanali itineranti con i nostri figli, in cerca di un punto di appoggio per far partire il progetto in maniera permanente.v

La sede provvisoria è stata poi individuata nella Fattoria Selvoli, nel comune di Poppi, aderente al Biodistretto Casentino, dove è stato organizzato con successo un campo invernale di quattro giorni nel mese di dicembre, arrivando ad ospitare 22 bambini dai 4 agli 8 anni in un giorno.

Da gennaio a giugno 2017 il progetto è stato portato avanti presso la Fattoria di Selvoli, due giorni a settimana più i sabato. I bambini che hanno frequentato il campo con regolarità sono 9, dai 4 ai 6 anni.

Da febbraio 2017 abbiamo il patrocinio del Parco delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

Ad aprile 2017 è stato pubblicato dalla Libreria Editrice Fiorentina “Un invito a organizzarsi. A 50 anni da Lettera a una professoressa”, contenente un nostro contributo: “Costruire la fiducia e l’accoglienza”.

Il 17 giugno 2017 abbiamo organizzato una seconda giornata di approfondimento e confronto a Romena dal titolo Bambini in Natura: quando stare fuori facilita benessere e apprendimento, con la presenza della pediatra Cecilia Gandolfo, della psicologa e psicoterapeuta Denise Pantuso, del dottore di ricerca in Storia della Scienza laureato in Filosofia e Pedagogia Mario Tanga, e con i fondatori dell’Asilo e Elementari nel bosco di Ontignano Giannozzo e Benedetta Pucci.

Il 25 giugno 2017 abbiamo organizzato l’Open Day e nel mese di luglio i campi estivi 2017 presso la Fattoria Selvoli.

Da agosto 2017 siamo in contatto con lo sviluppatore sociale che segue anche il movimento nazionale per studiare nuove strategie per portare avanti il progetto.

Il 7 e 8 ottobre 2017 abbiamo organizzato il corso di formazione “Come aprire un asilo nel bosco” a cura dell’Asilo nel bosco di Ostia Antica presso il Palagio Fiorentino di Stia con il patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia.

Da ottobre 2017 godiamo del patrocinio del Comune di Pratovecchio Stia e da gennaio 2018 di quello dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino e dell’Ecomuseo del Casentino.

Da novembre 2017 a maggio 2018 ci siamo incontrati due volte a settimana nei comuni di Pratovecchio Stia e Strada in Casentino, proponendo anche i sabato in famiglia itineranti, giornate dedicate alla conoscenza reciproca e alla condivisione.

Da novembre 2017 a marzo 2018 abbiamo frequentato il Corso di Alta Formazione Interuniversitario “Educazione e natura: contesti, metodologie e apprendimenti” delle Università di Milano Bicocca, Modena e Reggio Emilia e della Valle d’Aosta in collaborazione con l’Università di Bologna.

A luglio e settembre 2018 abbiamo riproposto i campi estivi presso la Capanna di FraJa a Gaviserri, Stia.

Il processo è in continua evoluzione ed attualmente il gruppo operativo è composto da cinque famiglie con nove bambini dai 12 mesi ai sette anni. Continuiamo ad incontrarci come gruppo informale per progettare nuovi momenti di incontro e apertura e consentire la partecipazione anche a bambini inseriti nel percorso scolastico. Siamo aperti a nuove famiglie e nuovi contatti con gli enti pubblici per diffondere la cultura dell’Educazione in natura verso la formazione di una Comunità educante.

Presentazione del progetto

Pagina Facebook: L'Asilo nel Bosco del Casentino

Gruppo pubblico su Casentino che Cambia

Mail: asilonelboscodelcasentino@gmail.com

In collaborazione con Casentino che Cambia Con il patrocinio di Unione dei Comuni Montani del Casentino, Comune di Pratovecchio Stia, Ecomuseo del Casentino e Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna

ARTICOLI DEDICATI

22 giugno 2017: Racconti dall'Asilo nel Bosco verso l'open day e i campi estivi

16 maggio 2017, Dall'asilo alle elementari nel bosco

23 gennaio 2017, Un Asilo nel Bosco... permanente!

15 dicembre 2016, L'Asilo nel Bosco... d'inverno!

19 ottobre 2016, Un Asilo nel bosco? Il punto di vista di un pedagogista

27 settembre 2016: Il benessere dei bambini in natura

14 settembre 2016, Asilo nel bosco: processo e nuovo paradigma educativo

22 agosto 2016, Presentazione pubblica dell'Asilo nel Bosco del Casentino

8 agosto 2016, Un Asilo ispirato alla Natura

6 luglio 2016, Perché un Asilo nel Bosco in Casentino?

16 giugno 2016, Un Asilo nel Bosco in Casentino: i primi mesi di vita di un progetto co-creativo

Benvenuto!

Benvenuto su Effettua il login dalla barra in alto oppure ISCRIVITI GRATUITAMENTE per poter accedere alla piattaforma e conoscere persone e progetti nel tuo territorio!

FACEBOOK

TWITTER

Insieme a noi

Fondazione Baracchi

Per migliorare la tua esperienza sul sito, utilizziamo i cookies. OK